La mia collezione di software (1) – Multipiattaforma

by

AGGIORNAMENTO 6/11/07: aggiunta sezione “sicurezza e data recovery

Più per me stesso che per il blog vorrei elencare la dotazione di software che ritengo irrinunciabile sul mio sistema, sia lato linux che lato windows. Priorità è stata data, dove possibile, al software libero e open source. All’inizio avevo pensato di fare tutto in un post, ma poi mi sono reso conto che sarà meglio dividerlo in più post per agevolarne la lettura.

Iniziamo subito con i programmi multipiattaforma:

Internet & Multimedia

  • Mozilla Firefox: il celebre browser open source della Mozilla foundation, veloce, stabile, sicuro e pieno di estensioni davvero utili. Bisogna però stare attenti a non esagerare con le estensioni, che succhiano memoria con facilità.
    Quelle che consiglio sono:
    * l’accoppiata adblock + filterset.g updater, così niente più pubblicità e maggior velocità di navigazione e di lettura delle informazioni.
    * download statusbar, che elimina la fastidiosa finestrella download sostituendola con un più comodo e dettagliato indicatore nella barra di stato.
    * tab mix plus, un potente strumento per gestire meglio il tabbed browsing (ad esempio permettendo di recuperare il contenuto di un tab chiuso per sbaglio, la funzione che uso più spesso). Attenzione: questa estensione, specialmente in sessioni di navigazione compulsiva, può occupare molta memoria. Usare solo su macchine recenti!
    * video download, che permette con un click “al volo” di scaricare sul proprio disco video da youtube e da altri siti di video sharing.
  • Mozilla Thuderbird, client di posta elettronica, fratello “minore” di Firefox e rilasciato con la stessa licenza open. Ottimi i filtri anti spam e anti frode integrati, buona estendibilità, maggior sicurezza rispetto ad Outlook express. C’è chi sostiene che i client di posta elettronica siano superati concettualmente, soprattutto dopo l’avvento delle connessioni flat e di servizi straordinari di webmail come gmail o l’ultima versione di yahoo mail. Effettivamente questi servizi eccellono nell’indicizzazione dei messaggi, consentono di scaricare posta da altre caselle e quindi possono sostituirsi ad client locale facendo anche risparmiare molto spazio su disco. Personalmente invece preferisco avere anche una copia in locale, soprattutto tenendo conto dell’eventualità, improbabile ma non impossibile, di ritrovarmi offline o di dover consultare la mia posta in viaggio.
  • VLC, media player open source orientato al video, che incorpora tutti i codec necessari a riprodurre il 99% dei file video in cui vi doveste imbattere. Strumento di grande flessibilità, utilizzabile anche come streamig server per trasmettere verso la rete (es.web radio o web tv), per effettuare trancoding tra diversi formati e persino per registrare dalla webcam o effettuare screencast. Il classico coltellino svizzero che non dovrebbe mancare mai nel vostro sistema.

Office automation

  • La suite d’ufficio openoffice.org, “clone” open del ben noto Microsoft Office. Seppure inferiore per alcuni aspetti alla suite MS, soddisfa ampiamente le mie esigenze e, credo di poter dire, quelle della stragrande maggioranza degli utenti, anche aziendali. I suoi pregi sono la gratuità, l’uso di formati standard riconosciuti dall’ISO, un buon filtro di importazione dei formati proprietari MS, il salvataggio immediato in PDF, il sostegno di giganti dell’informatica come Sun, Novell e IBM. Ne auspico l’uso specialmente nelle scuole e nella pubblica amministrazione, dove permetterebbe un risparmio immediato senza costi di transizione del personale, visto che l’interfaccia è molto simile a quella di Office.
  • Abiword, editor di testo famoso per la sua rapidità. Ottimo sostituto del ridicolo Wordpad in ambiente windows.

Sicurezza e data recovery

  • Testdisk & Photorec: due tool davvero indispensabili in caso di situazioni disperate di recupero dati. L’uno è in grado di rigenerare partizioni danneggiate, l’altro di recuperare file cancellati. Grazie a photorec una volta ho recuperato l’intero archivio di posta elettronica da un disco che avevo formattato senza pensarci troppo. Impagabile!
  • Clam AntiVirus è il più famoso antivirus open source in circolazione. Non molto evoluto (non supporta la scansione in background), è utile in particolare quando si desidera scandire una partizione windows da linux per rimuovere con sicurezza le eventuali infezioni.

Concludo la sezione “multipiattaforma” con un consiglio: come server DNS usate OpenDNS, è veramente imbattibile in termini di velocità e sicurezza (blocca automaticamente molti siti truffaldini). Mi sono accorto della sua utilità quando, qualche tempo fa (dicembre 2006), mezza italia si lamentava delle velocità imbarazzanti della propria connessione internet…in realtà la connessione andava benissimo, semplicemente erano stati attaccati i server DNS dei principali operatori (Alice, Libero, ecc.). Difatti io, che già da tempo avevo OpenDNS attivo, non mi resi conto di nulla…

Nel prossimo articolo elencherò i miei software preferiti sotto Windows.

Annunci

Tag: , , , , , , ,

Una Risposta to “La mia collezione di software (1) – Multipiattaforma”

  1. La mia collezione di software (2) - Windows « TheLuckyStrike Says:

    […] Il blog che non c’entra con le sigarette « La mia collezione di software (1) – Multipiattaforma ___________________ […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: